(troppo vecchio per rispondere)
cablaggio in casa ?
Paolo
2013-11-15 18:19:38 UTC
Sto rifacendo gli impianti di casa, e ne approfitto per avere prese
ethernet in varie stanze e aggiungere alcuni apparati tipo ip cam
eccetera... Arriverei quindi nell'angolo del quadro elettrico generale,
anche con telefono e cavi di rete (parliamo di 6-7 cavi ethernet in tutto)

Per il telefono non c'è niente di particolare da dire, per i cavi di
rete ho le idee meno chiare, e varie ipotesi:

1) uscire con il fascio di cavi da una scatola e metterli direttamente
in uno switch (e da qui al router)...

2) frutti femmina/femmina in una presa a muro vicino al quadro
elettrico, dove arrivano tutti i cavi (ho visto qualche foto che è
esattamente quello che intendevo fare io su
http://www.collectiontricks.it/forum/hardware-reti/Ct1662-linea-dati-casa.html

3) patch panel a muro (??)


La soluzione più equilibrata mi sembra la 2, il patch panel non so se
valga la pena, in ogni caso non ho un armadio rack, dovrei comunque
uscire dal muro con i cavi, arrivare al patch panel montato a muro in
qualche modo e da lì ripartire... A questo punto meglio la 2, lasciando
eventualmente un po' di margine per eventuali aggiunte future...

Cosa ne dite?
Bruno
2013-11-15 18:50:34 UTC
Post by Paolo
Sto rifacendo gli impianti di casa, e ne approfitto per avere prese
ethernet in varie stanze e aggiungere alcuni apparati tipo ip cam
eccetera... Arriverei quindi nell'angolo del quadro elettrico
generale, anche con telefono e cavi di rete (parliamo di 6-7 cavi
ethernet in tutto)
Per il telefono non c'è niente di particolare da dire, per i cavi di
1) uscire con il fascio di cavi da una scatola e metterli direttamente
in uno switch (e da qui al router)...
2) frutti femmina/femmina in una presa a muro vicino al quadro
elettrico, dove arrivano tutti i cavi (ho visto qualche foto che è
esattamente quello che intendevo fare io su
http://www.collectiontricks.it/forum/hardware-reti/Ct1662-linea-dati-casa.html
3) patch panel a muro (??)
La soluzione più equilibrata mi sembra la 2, il patch panel non so se
valga la pena, in ogni caso non ho un armadio rack, dovrei comunque
uscire dal muro con i cavi, arrivare al patch panel montato a muro in
qualche modo e da lì ripartire... A questo punto meglio la 2,
lasciando eventualmente un po' di margine per eventuali aggiunte
future...
Cosa ne dite?
direi che alla fine ti costa meno un patch panel che le singole prese.
Consiglio personale: prova a mettere giu' una prima predisposizione dei
possibili punti di lavoro.
Per ogni punto di lavoro prevedi 2 prese in cat. 5E (ovvero 2 cavi) che
arrivino fino al tuo patch panel
Con una distribuzione cosi' fatta vedrai che fai in fretta a usare 12-16
prese, per cui un patch panel ti costerà sicuramente di meno
Perchè due cavi? Semplice, perchè su uno potrai far passare i tuoi dati, sul
secondo o altri dati o un telefono.
Se fai un rapido calcolo vedrai che:
1) 2 punti presa per ongi punto ove potrai collegare un tv (magari se un
giorno collegherai un smart tv avrai già la rete disponibile), e quindi vuoi
non avere la tv in salotto e nelle camere? allora sono già 6-8 punti punti
2) il telefono all'ingresso o nel salotto non lo vuoi mettere? altri 2 punti
3) avrai un punto dove mettere un piccolo storage di rete? altri 2 punti

già cosi' sono 12 punti (che ritengo il minimo sindacale...)

Poi potresti avere il sistema di allarme (1 punto per il telefono, uno per
la scheda di rete per le mail di allarme)
Aggiungi poi un eventuale access point in zona centrale (non dimenticarti la
resa di corrente) e vedi che si fa in fretta

meglio spendere quanche cosa in piu' adesso, visto che sei in fase di
ristrutturazione, piuttosto che aggiungere dopo canaline e/o cose posticcie

Tra l'altro con il sistema presa-presa potrai farti certificare
correttamente l'impianto, cosa non possibile nel caso di cavo con
spina/spina o spina/presa (in base alle norme TIA o IEC applicate)

una volta realizzato il tutto con i patch cord potrai decidere liberamente
quali servizi trasferire nelle prese predisposte (ad esempio un teelfono e 1
cavo dati in camera oppure 2 dati (magari per portatile e stampante in rete
o storage)

p.s. non ti dimenticare le prese per i telefoni/dati in camera da letto (nel
caso incui un giorno ti serva un telefono)

--
Saluti
Bruno
ishka
2013-11-15 19:39:11 UTC
Post by Paolo
Cosa ne dite?
che il cavo per cablaggio strutturale non e' fatto per essere crimpato
nel connettore salvo fare delle madornali porcate

e' mono anima ed e' piu' grosso di spessore delle patch cord
Giacobino da Tradate
2013-11-16 13:24:49 UTC
Post by Paolo
Sto rifacendo gli impianti di casa, e ne approfitto per avere prese
ethernet in varie stanze e aggiungere alcuni apparati tipo ip cam
eccetera... Arriverei quindi nell'angolo del quadro elettrico generale,
anche con telefono e cavi di rete (parliamo di 6-7 cavi ethernet in tutto)
non c'e' storia, cabla tutto in modo classico strutturato e con
topologia a stella. Due cavi per punto. Il telefono lascialo perdere,
niente doppini, se ti serve userai uno dei cavi CAT. Fra dieci anni
sara' tutto IP-Voice.
Post by Paolo
Cosa ne dite?
http://oi42.tinypic.com/a08kuo.jpg

Io ho messo tutto in cantina, tu se puoi fai una cosa esteticamente un
po' piu' decente. Patch panel obbligatorio. La scatola rack appendila in
cima, quasi al soffitto.
--
Guillotin n'avait coupé trop peux
Paolo
2013-11-16 18:40:58 UTC
Post by Giacobino da Tradate
non c'e' storia, cabla tutto in modo classico strutturato e con
topologia a stella. Due cavi per punto. Il telefono lascialo perdere,
niente doppini, se ti serve userai uno dei cavi CAT. Fra dieci anni
sara' tutto IP-Voice.
Non capisco due cose:
perchè due cavi per punto e non uno?
e poi, non mi conviene mettere un doppino telefonico ugualmente, poi se
un domani avrò bisogno di altro i corrugati ci sono, e fare quanto sarà
necessario in futuro, al momento del bisogno?
Paolo
2013-11-16 18:42:37 UTC
Post by ishka
Post by Paolo
Cosa ne dite?
che il cavo per cablaggio strutturale non e' fatto per essere crimpato
nel connettore salvo fare delle madornali porcate
e' mono anima ed e' piu' grosso di spessore delle patch cord
Ehm, non ho capito:

Io pensavo alla soluzione postata nel link
http://www.collectiontricks.it/forum/hardware-reti/Ct1662-linea-dati-casa.html
verso la fine, con la scatola elettrica con i 6 frutti...

Presumevo che i frutti "da muro" fossero adatti al cavo per cablaggio
"da muro"... Altrimenti come si fa?
Paolo
2013-11-16 19:03:41 UTC
Post by Bruno
Consiglio personale: prova a mettere giu' una prima predisposizione dei
possibili punti di lavoro.
Ciao, molto interessante il tuo post, sono stato un minimo "abbondante"
con i corrugati ma sono in un certo senso costretto a limitare alcune
possibilità, dato che in parte della casa non ho fatto lavori di
muratura e riutilizzo i corrugati pre-esistenti (niente rete dati
quindi). Diciamo che quello che posso fare è un "cablaggio parziale" :-)

Per il telefono, è stato il mio elettricista a proporlo, a me basterebbe
anche la sola adsl e niente telefoni fissi :-)

Ho previsto corrugati diametro 32 che arrivano in sala (zona tv), cucina
(dove ho il quadro "generale"), studio (zona scrivania).

Quello che principalmente non capisco è il montaggio "pratico" del patch
panel a muro, dato che li ho sempre visti rack...
Nel caso murale, dovrei comunque vedere i cavi uscire dal muro e andare
nel patch panel no?
Oppure in un qualche modo il patch panel "copre" l'uscita dal muro?

Pensavo alla presa con frutti soprattutto per quello...

Approfitto per una domanda:
monterei quadro e scatole varie in una "colonna controparete" di
cartongesso...
Se non sbaglio dovrebbe essere facile aggiungere scatole elettriche
anche un domani forando il cartongesso no?

Grazie mille
Max max
2013-11-16 19:22:38 UTC
Post by Paolo
perchè due cavi per punto e non uno?
Per portare anche altro (ad esempio il telefono - segnale adsl)
Post by Paolo
e poi, non mi conviene mettere un doppino telefonico ugualmente
No, in quanto utilizzi il cavo dati, più flessibile.
Per il telefono con adsl ti conviene utilizzare uno splitter
all'origine, poi porti il segnale non filtrato dove metterai il modem -
router e quello non non filtrato dove metterai una base wireless siemens
gigaset ip (collegata sia alla linea telefonica, sia alla rete). Poi un
cordless siemens ip per ogni membro della famiglia (massimo sei) a cui
avrai dato un numero personale urbano in entrata (ex eutelia,
sostanzialmente gratuito in ricezione). Se la linea fissa è flat
impostala come linea di uscita predefinita.
Giacobino da Tradate
2013-11-16 20:34:44 UTC
Post by Paolo
perchè due cavi per punto e non uno?
perche' il secondo lo usi per il telefono, usando solo una delle 4 coppie.
Post by Paolo
e poi, non mi conviene mettere un doppino telefonico ugualmente
no, e' l'errore che ho fatto io, cablandolo in parallelo. Il doppino "e'
gia' presente" nel cavo di rete, non ha senso fare due impianti vicini.
Post by Paolo
un domani avrò bisogno di altro i corrugati ci sono, e fare quanto sarà
necessario in futuro, al momento del bisogno?
fallo adesso e non ci pensi piu'. Non ha senso sfilare e reinfilare.
Attesti tutto nel patch panel e decidi con i cavallotti il significato
da attribuire alle prese in casa.
--
Guillotin n'avait coupé trop peux
ishka
2013-11-16 21:26:03 UTC
"ti schiarisco le cervella co na fucilata... " :-D ( famoso film con
nino manfredi... )
Post by Paolo
Io pensavo alla soluzione postata nel link
http://www.collectiontricks.it/forum/hardware-reti/Ct1662-linea-dati-casa.html
verso la fine, con la scatola elettrica con i 6 frutti...
Presumevo che i frutti "da muro" fossero adatti al cavo per cablaggio
"da muro"... Altrimenti come si fa?
ti manca il concetto di fondo... :-D

qui trovi i patch panel

http://www.lucustech.com/categorie-1383/Patch-Panel.aspx
da montare su mobile rack

quello che vedi invece nel link che hai messo tu e' un lavoro artigianale

io a casa ho usato lo stesso sistema artigianale

come vedi nella pagina che ti ho messo io ci sono anche gli strumenti di
inserzione, senza l'attrezzo e' difficile fare il lavoro ( fatto anche
senza ma erano 4 connettori di numero... )

qui trovi i connettori
Post by Paolo
http://www.lucustech.com/categorie-1462/Frutti-Keystone-Jack.aspx
( per il momento sono i piu' economici se trovi altro posta link )

il cat5 per uso domestico va bene se poi usi il cat5 schermato funziona
come un cat5e ( testato ) e vai di gigalan

( il prob che poi lo schermato lo devi collegare a massa )

la bticino fa i porta connettori compatibili dove incastri il connettore
( occhio al modo di incastrarlo da un verso tiene dall'altro si sfila)

se gli stessi connettori li vai a prendere in un negozio di elettricita'
li paghi circa 15 euro :-D

Qui trovi il cavo

http://www.lucustech.com/categorie-1448/MATASSE.aspx

a te serve quello da 24 avg mono anima per cablatura nella parete

quello da 26 awg serve per i cavetti che vanno dalla presa del muro al
computer si chiamano patch cord ( li puoi comprare gia' fatti
altrimenti ti serve una pinza ed i connettori per farli in casa. )
ishka
2013-11-16 22:11:01 UTC
Post by Paolo
Post by Giacobino da Tradate
non c'e' storia, cabla tutto in modo classico strutturato e con
topologia a stella. Due cavi per punto. Il telefono lascialo perdere,
niente doppini, se ti serve userai uno dei cavi CAT. Fra dieci anni
sara' tutto IP-Voice.
perchè due cavi per punto e non uno?
e poi, non mi conviene mettere un doppino telefonico ugualmente, poi se
un domani avrò bisogno di altro i corrugati ci sono, e fare quanto sarà
necessario in futuro, al momento del bisogno?
dipende cosa ci devi collegare al doppino, se ci colleghi il router
metti il doppino

in soldoni, in una coppia di fili paralleli i segnali interferiscono uno
con l'altro tramite il campo magnetico generato al passaggio della
corrente all'interno dei conduttori.

elettricamente una coppia di fili si comporta come un filtro passivo
fatto di induttanze e condensatori, visto che l'induttanza non la puoi
variare, mentre il taglio in frequenza di filtraggio e' in funzione dei
valori di induttanza e capacita', ritorci la coppia di fili per variare
la capacita'

i doppini ritorti all'interno del cavo lan hanno un angolo di ritorsione
diverso rispetto al doppino telefonico, piu' acuto ( se non ricordo male)

tale cose potrebbe crearti problemi di attenuazione al segnale dell'adsl

Se posso permettermi, suggerirei l'acquisto di un fritz wlan 7270
Se vuoi la modifica per montare le antenne esterne mobili te la faccio io.

Ti fa anche da fax sia in ingresso che in uscita ( ho quasi finito di
tradurre il programma dal tedesco... anche se e' fatto con google ed a
sentimento cercando di intuire cosa faccia ... :-D )

A questo abbini un cordless dect, mi permetto di caldeggiarti i siemens,
l'importante che la cornetta cordless usi batterie AAA standard.

I cavi li porti solo dove non arrivi con la wifi oppure se ti serve per
funzioni di streaming pesante
Paolo
2013-11-17 08:43:01 UTC
Post by ishka
ti manca il concetto di fondo... :-D
qui trovi i patch panel
http://www.lucustech.com/categorie-1383/Patch-Panel.aspx
da montare su mobile rack
quello che vedi invece nel link che hai messo tu e' un lavoro artigianale
Di patch panel su rack ne ho visti tanti, il mio dubbio riguardava
quelli "a muro" di cui ho solo sentito parlare :-)

Il mio discorso era che non ho un ripostiglio o simili da usare, già il
quadro elettrico in cucina ha un suo "impatto", non sono un fanatico
dell'estetica ma forse un armadio rack in cucina potrebbe essere un po'
invasivo... Allora la soluzione con frutti era più "discreta" , anche se
capisco che sia più limitata.

Per l'adattatore per frutto invece del frutto apposito, ne parlerò
all'elettricista e gli chiedo in anticipo un po' di prezzi :-)

Grazie mille intanto!
Paolo
2013-11-17 08:50:37 UTC
Post by Giacobino da Tradate
Post by Paolo
perchè due cavi per punto e non uno?
perche' il secondo lo usi per il telefono, usando solo una delle 4 coppie.
Post by Paolo
e poi, non mi conviene mettere un doppino telefonico ugualmente
no, e' l'errore che ho fatto io, cablandolo in parallelo. Il doppino "e'
gia' presente" nel cavo di rete, non ha senso fare due impianti vicini.
Ok, ho capito.
Ma scusa la domanda stupida, se metto una presa a muro rj45 e il
telefono che compro avrà presumibilmente rj11 cosa faccio? Devo
modificare il telefono?
So che il plug rj11 si incastra anche nell'rj45, ma ricordo che molti
sconsigliavano la cosa...
Paolo
2013-11-17 08:53:12 UTC
Post by ishka
in soldoni, in una coppia di fili paralleli i segnali interferiscono uno
con l'altro tramite il campo magnetico generato al passaggio della
corrente all'interno dei conduttori.
tale cose potrebbe crearti problemi di attenuazione al segnale dell'adsl
Ok, quindi anche tu suggerisci di tirare solo cavi di rete e non cavo
telefonico...
Post by ishka
A questo abbini un cordless dect, mi permetto di caldeggiarti i siemens,
l'importante che la cornetta cordless usi batterie AAA standard.
eheh sono un sostenitore dei gigaset anche io :-)
Giacobino da Tradate
2013-11-17 09:19:23 UTC
Post by Paolo
Ma scusa la domanda stupida, se metto una presa a muro rj45 e il
telefono che compro avrà presumibilmente rj11 cosa faccio? Devo
modificare il telefono?
no, la presa muro e' praticamente bistandard, accoglie la RJ11.

Puo' darsi che alcune prese siano piu' lasche di altre, per esempio a
casa le prese living int. hanno lo scasso piu' grande e le molle di
contatto sono piu' lunghe, la spina telefonica e' un po' piu' lasca. Nel
pannello patch le prese sono piu' strette e anche la Rj11 viene bloccata
senza incertezze.

Portati uno spezzone tel. intestato e prova al momento dell'acquisto
delle prese.
--
Guillotin n'avait coupé trop peux
ishka
2013-11-17 12:18:08 UTC
Post by Paolo
Post by ishka
in soldoni, in una coppia di fili paralleli i segnali interferiscono uno
con l'altro tramite il campo magnetico generato al passaggio della
corrente all'interno dei conduttori.
tale cose potrebbe crearti problemi di attenuazione al segnale dell'adsl
Ok, quindi anche tu suggerisci di tirare solo cavi di rete e non cavo
telefonico...
iess... :-)

se pero' lo usi come telefono se ti serve per il router metti il doppino

per stare tranquilli ti fai l'adattatore rj45-rj11 cosi non stressi la
presa rj45 infilando un connettore rj11 ( non si e' sempre fortunati a
trovare rj11 con i fianchetti esterni larghi come un contatto... poi
finisci che schaicci i contatti della presa rj45 )
Post by Paolo
Post by ishka
A questo abbini un cordless dect, mi permetto di caldeggiarti i siemens,
l'importante che la cornetta cordless usi batterie AAA standard.
eheh sono un sostenitore dei gigaset anche io :-)
ehehe un mio conoscente non ci credeva... sosteneva che i brondi sono i
migliori telefoni cordless.... ne cambiava uno ogni 2 anni :-D

ora ha un siemens da 5 anni :-D